gengive-infiammate

Gengive infiammate: cosa fare?

Per abitudine quando pensiamo alla salute della bocca ci riferiamo solamente alla salute dei denti dimenticando spesso le gengive. Ciò nonostante le gengive svolgono un ruolo fondamentale nella salute orale e per questo motivo è necessario prendersene cura come facciamo abitualmente con i denti.

La nostra bocca è piena di batteri. Se non ti spazzoli i denti abitualmente, la placca batterica si accumula e le gengive si arrossano, si infiammano fino a sanguinare. Le malattie parodontali sono denominate “patologie silenziose” visto che spesso rimangono in secondo piano. In realtà, si tratta di infiammazioni che possono aggravarsi fino alla perdita dell’elemento dentale.
La gengivite è la prima fase della malattia parodontale e può risolversi grazie a una pulizia professionale che aiuta ad eliminare la placca accumulata. Oltre alla detartrasi professionale è necessario realizzare una profonda pulizia domiciliare.

Se non prendiamo in tempo la gengivite, entriamo nella seconda fase della malattia parodontale detta anche parodontite. È molto importante risolvere la gengivite perché, se non lo si fa, le gengive possono cominciare ad abbassarsi (retrazione gengivale) lasciando scoperta una parte dei denti.
Se la placca non viene rimossa, si indurisce e si deposita formando il tartaro che il semplice spazzolamento non riesce a eliminare.
Quando la parodontite non si tratta come si dovrebbe, le ossa, le gengive e i tessuti che sostengono i denti si consumano. Con il tempo, i denti si indeboliscono e possono cadere.

Consigli per prevenire questo tipo di patologie:

  • Spazzolamento adeguato: le gengive sono fatte di un tessuto delicato e per questo motivo uno spazzolamento inadeguato può danneggiarle. Scegli delle setole di nylon morbide o medie sia per lo spazzolino manuale che per quello elettrico. Spazzolati i denti realizzando dei movimenti circolari delicati per massaggiare e pulire sia i denti che le gengive
  • Completa la pulizia con filo interdentale e collutorio: Usa come complemento il filo interdentale e un collutorio consigliato dal tuo dentista o igienista dentale.
  • Controlli periodici: Se soffri di sensibilità o hai le gengive infiammate prendi appuntamento per un check up.