Che cos'è?

L’ortodonzia è quella particolare branca dell’odontoiatria che studia le diverse anomalie legate alla costituzione, allo sviluppo e alla posizione di denti ed ossa mascellari.
L’obbiettivo principale è quello di prevenire, eliminare o attenuare tali anomalie ottenendo diversi benefici, tra cui una migliore masticazione, maggior semplicità nella detersione dei denti e un miglioramento estetico del proprio sorriso. Un check-up ortodontico è necessario per decidere il tipo di trattamento più adatto per il paziente: vengono esaminati i denti, la mandibola, la mascella, le articolazioni, il profilo e la forma del viso, il modo di masticare e deglutire, con l’aiuto di radiografie, modelli e foto.

Come funziona?

Gli apparecchi ortodontici sono dispositivi costituti da metallo e materiali plastici che vengono applicati all’interno della bocca. La loro azione avviene grazie alla forza di trazione che sono in grado si imprimere sul singolo dente e le intere arcate dentarie.
Le tecniche ortodontiche oggi conosciute consentono di realizzare numerosi trattamenti, fissi e mobili, per ripristinare la corretta funzionalità del cavo orale, prevenendo o correggendo abitudini viziate e ulteriori disfunzioni a carico dell’articolazione mandibolare e della postura.

  • Apparecchi fissi: l’ Ortodonzia fissa è utilizzata nel momento in cui sono presenti quasi tutti i denti permanenti, quindi principalmente nell’adolescenza e nell’età adulta. Gli apparecchi ortodontici fissi sono costituiti di attacchi (detti anche brackets) applicati ai denti uniti tra loro da un filo metallico che può essere modellato o sostituito durante le visite di controllo.
  • Apparecchi mobili: L’ortodonzia mobile è solitamente usata per i bambini più piccoli (in genere dai 7 anni di età). Consiste in apparecchi rimovibili che possono essere facilmente tolti e riapplicati autonomamente dal paziente. Spesso, questo tipo di ortodonzia viene impiegata anche in associazione o nelle fasi immediatamente successive alla rimozione di apparecchi ortodontici fissi, come mantenimento dei risultati raggiunti. Questi ultimi apparecchi, spesso utilizzati nelle ore notturne, vengono chiamati “di contenzione”.

Sei interessatoa questo trattamento?

Prenota